mercoledì 31 marzo 2010

Serie A2 Femminile



CIrcolo Tennis Pisticci
Cravero J. 2.1; Parisi 4,3; Meruzzi 2,3; Gledacheva 2,2; Santoni 2,8;
Stampa Sporting Torino
Canepa 2,3; Chevalier K. 2.5; Chieppa S. 2.1;

martedì 30 marzo 2010

Articoli e notizie


Il Tennis Italiano n. 1002 - Aprile 2010
clicca sull'immagine

giovedì 25 marzo 2010

Medaglia di bronzo per la Basilicata nella Coppa delle Province


POLICORO – Nell’ultimo week-end (20/21 marzo) i tennisti del Circolo tennis Policoro hanno partecipato al torneo della Coppa delle Province 2010 riservato ad atleti di Calabria e Lucania disputatosi a Rende (Cs) e al quale hanno aderito le seguenti province: Cosenza, Catanzaro, Crotone, Vibo Valentia, Reggio Calabria e la Basilicata che ha riunito le province: Matera e Potenza. Nove i giovani tennisti lucani scesi in campo in quel Rende con questa formazione: Ginevra Caricati (C.T. Policoro); Sofia Pepe (C.T. Matera); Gabriele Galeazzo (C.T. Matera); Simone Elefante (C.T. Venosa); Asia Trotta (T.C. Vallenoce Lauria Lagonegro); Marilina Vinci (C.T. Policoro); Claudio Mastrurzo (C.T. Venosa); Francesco Sarubbi (T.C. Vallenoce Lauria Lagonegro); Valerio Mennone (C.T. Pisticci), guidati dai capitani: Vincenzo Fiore e Giovanni Ostini. Il regolamento prevedeva sette singolari e due doppi. Nella prima semifinale la Basilicata è uscita sconfitta nettamente per 7/2 contro la provincia di Reggio Calabria; mentre nella seconda Cosenza ha maramaldeggiato contro le altre province calabresi per ben 8/1. Nella finalissima poi i padroni di casa cosentini si sono imposti per 7/2 sui cugini di Reggio Calabria. Nella finalina di consolazione la Basilicata in un avvincente match ha vinto sul filo del rasoio 5/4 contro il Catanzaro-Crotone-Vibo Valentia salendo sul terzo gradino del podio. “Nella vita non si può sempre vincere –afferma il presidente del CtP Gerardo Galeazzo. I nostri ragazzi si sono abituati troppo bene espugnando molti campi di gioco non solo regionali ma anche extraterritoriali. Comunque ogni tanto le sconfitte aiutano a migliorarsi e ad evitare gli errori commessi. E’ stata in ogni modo una grande giornata di sport durante la quale abbiamo apprezzato la grande accoglienza ricevuta dal Comitato regionale della Calabria e dal Club tennis di Rende, che ha fatto gli onori di casa, e che cercheremo di contraccambiare quando saranno nostri ospiti in qualche altro torneo. Per ritornare più all’aspetto sportivo una citazione particolare la meritano Gabriele Galeazzo e Asia Trotta che hanno vinto tutte le gare in cui sono stati protagonisti. Il terzo posto non è un cattivo risultato e ce lo teniamo stretto nel nostro album dei ricordi”.
Gabriele Elia
Il Quotidiano della Basilicata

martedì 23 marzo 2010

Articoli e notizie

La Gazzetta del Mezzogiorno

TENNIS LE BABY RACCHETTE MATERANE PARTECIPERANNO AGLI INTERREGIONALI DI MESSINA

NANNI VEGLIA
• M AT E R A . I giovanissimi tennisti materani Sofia Pepe e Gabriele Galeazzo si sono laureati campioni regionali di Basilicata nelle categorie under 10 maschile e femminile. Un traguardo di notevole rilevanza per le due racchette tesserate con il Circolo Tennis, che, in virtù di questo successo regionale, hanno conquistato la convocazione al torneo interregionale di macroarea a Messina, che si disputa in questo fine settimana e riservato ai campioni regionali delle regioni Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia.
La convocazione al torneo siciliano dei giovani Pepe e Galeazzo rappresenta un traguardo storico per il tennis lucano e mai ottenuto da atle ti così giovani in Basilicata. Si tratta del coronamento di un lavoro meticoloso svolto negli anni dai maestri del club presieduto da Donato Agostiano, che continuano così a sfornare piccoli talenti della racchetta, lanciandoli nel panorama del tennis naz i o n a l e.
La partecipazione alla competizione di macroarea in terra siciliana permetterà ai giovani tennisti materani di ottenere il pass per disputare i tornei nazionali e internazionali under 12, che rappresenteranno una ulteriore occasione per accumulare esperienza nelle grandi platee. «L’attività agonistica del Circolo anche quest’anno ci sta riservando grosse soddisfazioni, e la dimostrazione è data dal raggiungimento di traguardi in ambito nazionale, che finora mai alcun tennista lucano aveva raggiunto», spiega il vice presidente Michele Casamassima. Insomma, è partito nella maniera migliore il 2010 del Circolo Tennis, pronto a mandare sotto rete i suoi migliori atleti nelle competizioni regionali e nazionali. Un’altra soddisfazione, dunque, per il sodalizio materano che continua a riscuotere consensi di rilievo.

da: www.federtennis.it - TRIBUNA APERTA


Giovedì, 18 Marzo 2010 alle 07:26
.
RICORSI
di Mariacristina Andrisani
.
Ho 12 anni, ho giocato contro una cinquantenne in un torneo open 2 cat. Ho subito atteggiamenti arroganti da farmi piangere. La sig.ra ha abbandonato il campo e successivamente ha invaso il mio e mi ha minacciato. Tutto questo sotto gli occhi del G.A. che non ha fatto niente. Come mi devo comportare? Posso fare ricorso? Tra le lacrime ho perso al 3 set. RISPONDETEMI PER FAVORE.
commenti
.
9 Dov'era l'Arbitro? e se non c'era sulla sedia e si applicava il codice di arbitraggio senza arbitro, chi ne esercitava le funzioni in quel momento? ora non ci sono reclami possibili, perché avrebbero dovuto essere fatti al GA, ma resta il consiglio corretto di segnalre il caso al CR ed al FUR della tua regione.Carlo Capodaglio - FUR Marche
di
Carlo Capodaglio (Venerdì, 19 Marzo 2010 09:46)
.
8 io sono arbitro e g.a, e ti posso dire che se tutto è verità, tu devi fare ricorso,perchè la ns speranza per il futuro siete voi rafgazzi. Ma ricordati anche che nel tuo futuro tennistico troverai altre situazioni similari,e se dovesse succedere devi pretendere che il g.a verbalizzi il fatto...
di
saslik (Giovedì, 18 Marzo 2010 22:56)
.
7 Ciao Maria Crstina . Io sono una tennista cinquantenne e se il tuo racconto e' vero mi rincresce per te e soprattutto per la "signora" . Tu non hai nulla da rimproverarti , ma non si puo' dire nome e cognome della maleducata ? E' ora di finirla che i furbi la passino sempre liscia . Baci .
di
angelann (Giovedì, 18 Marzo 2010 15:19)
.
6 Io la prenderei come un'esperienza in più per la tua crescita tennistica e caratteriale. In quei momenti bisogna tirar fuori la grinta e fregarsene degli atteggiamenti dell'avversaria pensando al proprio gioco. Ti serva da lezione.Ps: il giudice arbitro però la prossima volta stia più attento :-))) di under14 (Giovedì, 18 Marzo 2010 14:07)

.
5 Con chi hai giocato Crudelia Demon?
di
hbk (Giovedì, 18 Marzo 2010 10:41)
.
4 Se si conoscessero le motivazioni,si potrebbe fare un esamina più obbiettiva,a volte ci sono atteggiamenti che irritano a tal punto da far sbagliare chiunque e se il giudice arbitro non è intervenuto una scusante almeno ci sarà,a voi immaginare quale perchè dalll'interessata difficilmente ci sarà una spiegazione.
di
lin (Giovedì, 18 Marzo 2010 10:04)
.
3 se il tuo racconto è vero (non ne dubito, da una ragazza di 12 anni) il fiduciario regionale competente dovrebbe immediatamente avviare un'indagine per accertare i fatti e se necessario provveder di conseguenza.Tanti auguri e tienici informati.
di giorgio (Giovedì, 18 Marzo 2010 09:46)

.
2 Ricorrere contro il risultato finale non è più possibile. Puoi sicutramente segnalare il comportamento disdicevole del GA presso il comitato regionale e più precisamente al fiduciario regionale dei GA raccontanto ciò che ti è successo sperando che costui intervenga ma, credo e per esperienza personale, che tutto rimarrà nel famoso cassetto.
di pallonetto (Giovedì, 18 Marzo 2010 09:30)

.
1 Ciao Mariacristina, ti dico subito che non so rispondere alla tua domanda, pero, voglio dirti che mi dispiace tanto che ti sia capitato. Siccome mi e capitato voglio dire che questa gente cosi fa propio schifo, cioè una sig.ra 50enne va a minacciare una bambina di 12 anni!?!? ma stiamo scherzando!? se fosse per me dovresti fare propio ricorso la gente cosi (secondo me) va levata dallo sport.
di
ReRoger95 (Giovedì, 18 Marzo 2010 09:29)

lunedì 22 marzo 2010

Il 24 e 25 Aprile la "Coppa Belardinelli"


Coppa Mario Berardinelli
12^ edizione


Fase di qualificazione interregionale

Girone C

Sardegna
Marche
Puglia
Calabria

sede: Lecce



Girone D

Sicilia
Campania
Basilicata
Abruzzo-Molise

sede: Messina o Napoli
.
foto: Mariacristina Andrisani
.

domenica 21 marzo 2010

La vittoria del gruppo

Coppa delle Province 2010


Domani sul blog :

www.tcvallenoce.blogspot.com

foto e notizie
















giovedì 18 marzo 2010

IL TENNIS ITALIANO IN LUTTO


da federtennis.it

E' morto a 59 anni Roberto Lombardi

Il tennis italiano è in lutto. A 59 anni è morto Roberto Lombardi, ex numero sette d’Italia e direttore della Scuola Nazionale Maestri.
La Federazione Italiana Tennis si stringe alla moglie Caterina ed alla sua famiglia in questo momento di immenso dolore per tutto il movimento del tennis nazionale.
I funerali si svolgeranno sabato alle ore 14.30 a Milano presso la chiesa San Carlo Ca' Granda.
Nato ad Alessandria il 2 ottobre 1950, compagno di scuola e di tennis di Corrado Barazzutti, da diversi anni lottava contro la SLA.
Nonostante tutto aveva continuato a lavorare con incredibile coraggio e smisurata passione, continuando a fare ciò che più amava: insegnare e raccontare il suo mondo, quello del tennis. Dopo essere stato giocatore di ottimo livello negli anni Settanta, è stato infatti tecnico, giornalista e commentatore per diversi canali televisivi, tra i quali Sky e SuperTennis, la tv della FIT.
E’ stato finalista ai Campionati Assoluti del 1976 a Pescara (battuto da Corrado Barazzutti, attuale capitano di Coppa Davis per 62 62 61) e ai Campionati Nazionali Indoor di Rastignano nel 1979 (sconfitto da Gianni Ocleppo (62 64).
La sua miglior classifica nel ranking mondiale è stata numero 221 nel giugno 1976. Ha partecipato cinque volte agli Internazionali d'Italia: la prima apparizione nel 1968, quindi dal 1975 al 1978.
A livello internazionale è stato finalista nel 1976 a San Benedetto battuto dallo svizzero Gunthard (26 63 62 63), nel 1977 a Casale superato da Barazzutti (62 64) e a Verona battuto da Restrepo (62 62). Ha raggiunto gli ottavi a Firenze 1976 battendo il sudafricano Bertram al primo turno, prima di cedere all’ungherese Taroczy (64 64) e si è tolto la soddisfazione di strappare un set a John McEnroe al primo turno di Washington 1978 (57 63 62).
Cresciuto tennisticamente prima ad Alessandria, sotto la guida del maestro Cornara insieme a Barazzutti, poi sui campi del Centro di Formia, a l livello juniores Lombardi ha vinto il titolo di doppio agli Europei juniores del 1968 in Germania.
Laureato in matematica all’Università di Perugia, dal 1977 si è dedicato all’insegnamento del tennis ed ha fatto parte dello staff del Centro Tecnico Federale di Riano. E’ tornato a lavorare alla Federazione Italiana Tennis nel 2001 dirigendo la Scuola Nazionale Maestri.
Celebre per la brillantezza della sue capacità divulgative e di commentatore tv, Lombardi è stato tra i più prestigiosi collaboratori del canale tv della FIT SuperTennis e della rivista federale che porta lo stesso nome.
Il suo ultimo contributo al nostro movimento sarà il libro “Cento anni di tennis italiano”, che uscirà nei prossimi mesi in occasione del centenario della Federazione Italia Tennis.

mercoledì 17 marzo 2010

In Calabria per vincere !!!

Marilina e Gabriele "caricano" il gruppo ...

Sabato 20 e Domenica 21 Marzo presso il Tennis Club Rende (CS) si terrà la prima fase della Coppa delle Province 2010.


Le quattro rappresentative partecipanti sono :

.
• Provincia di Cosenza;
• Province di Catanzaro, Crotone, Vibo Valentia;
• Provincia di Reggio Calabria;
• Regione Basilicata.


La formazione della Basilicata:
.
Ginevra Caricati (C.T. Policoro)
Sofia Pepe (C.T. Matera)
Gabriele Galeazzo (C.T. Matera)
Simone Elefante (C.T. Venosa)
Asia Trotta (T.C. Vallenoce Lauria Lagonegro)
Marilina Vinci (C.T. Policoro)
Claudio Mastrurzo (C.T. Venosa)
Francesco Sarubbi (T.C. Vallenoce Lauria Lagonegro)
Valerio Mennone (C.T. Pisticci)



La formula degli incontri prevede due singolari maschili under 11, due singolari maschili under 10, due singolari femminili under 11 , un singolare femminile under 10, e due doppi under 11.

L'ordine degli incontri sarà il seguente:

1) Singolare maschile under 11 (n.1)
2) Singolare femminile under 11 (n.1) Vinci Marilina
3) Singolare maschile under 11 (n.2)
4) Singolare femminile under 11 (n.2) Trotta Asia
5) Singolare maschile under 10 (n.1) Galeazzo Gabriele
6) Singolare femminile under 10
7) Singolare maschile under 10 (n.2) Elefante Simone
8) Doppio maschile
9) Doppio femminile Vinci/Trotta


Tutti gli incontri di singolare under 11 e gli incontri di doppio (che potranno essere giocati solo dai nati/e 1999) si disputeranno al meglio delle tre partite con tie-brah in tutte le partite; gli incontri under 10 si disputeranno giocando 2 set a 6 con eventuale tie-break al terzo set, questi incontri verranno obbligatoriamente giocati con palle MID e con racchetta junior.

martedì 16 marzo 2010

dal sito www.fitsicilia.it



Al Ctv Messina un torneo under 10 di macroarea


Si sono svolti, sabato 13 e domenica 14 marzo, presso il Circolo del Tennis e della Vela di Messina, due eventi sportivi di rilevanza nazionale: un torneo under 10 macro area del sud per le regioni Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, per la qualificazione ai tornei under 12 nazionali ed internazionali, ed un raduno di allenamento.

Il torneo di macroa area ha visto affrontarsi le migliori racchette delle quattro regioni che si sono battute per ottenere il pass di qualificazione che alla fine è stato ottenuto da:


MASCHILE

1) La Vela Giuseppe Palermo

2) Potenza Luca S. Angelo di Licata (AG)


FEMMINILE

1) La Rocca Giulia Palermo

2) Cagnazzo Linda Lecce


Domenica 14, sui campi in terra rossa del CTV-ME, designato Centro Periferico di allenamento Federale, grazie alla proficua attività svolta, per i ragazzi di Calabria e Sicilia, nati negli anni 97/98, ha avuto luogo il primo raduno di allenamento sotto la guida del Tecnico Nazionale Paolo Girella, responsabile macro area sud, collaborato dal Direttore Tecnico del CTV-ME, Gino Visalli, Tecnico Nazionale responsabile regionale del settore giovanile.Il progetto della Federazione prevede 18 Centri Periferici che nei prossimi mesi si ridurranno a 9 e si trasformeranno in centri permanenti, fra questi il CTV-ME assumerà un ruolo di rilevante importanza.Ed infatti, in virtù delle qualità delle proprie strutture, il CTV-ME è stato scelto dalla F.I.T., quale Centro Federale Permanente di riferimento per gli agonisti di interesse nazionale delle regioni Sicilia e Calabria.


-------------------------------------------------------------------------------------------------

IL PASS PER PARTECIPARE AI TORNEI UNDER 12 NAZIONALI E INTERNAZIONALI E' STATO OTTENUTO ANCHE DA:


Galeazzo Gabriele (C.T. Matera) 3° classificato, Andrea Massari (C.T. Mesagne BR) 4° classificato nel tabellone maschile.

Meo Martina (C.T. Brindisi) 3° classificata, Bruno Sofia (Sicilia) 4° classificata nel tabellone femminile.

-------------------------------------------------------------------------------------------------

giovedì 11 marzo 2010

Torneo di macroarea a Massina


12/13/14 marzo 2010

Torneo di macroarea under 10


Elenco dei bambini qualificati:

Galeazzo Gabriele (Circolo Tennis Matera)
La Vela Giuseppe (Kalta Tennis Club Palermo)
Lovascio Giulio (A.P.D. Giannoccaro Monopoli Bari)
Massari Andrea (Circolo Tennis Mesagne Brindisi)
Misasi Giannicola (Circolo Tennis Zeus Cosenza)
Potenza Luca (Tennis Club S'Angelo Licata)
Siclari Giuseppe (Circolo Tennis R. Polimeni Reggio Calabria)

Tutti i ragazzini qualificati alla prova di macroarea avranno tutti l'abilitazione a giocare nella propria regione tornei under 12, mentre i primi 4 della medesima prova saranno abiliatati a giocare attività nazionale e internazionale, sempre nel rispetto delle regole tennis europe che prevedono la possibilità di iscriversi a coloro che avrannocompiuto il 10° anno di età.

mercoledì 10 marzo 2010

Coppa delle Province - 1° Fase Interregionale CALABRIA/BASILICATA


La 1° fase della Coppa delle Province anno 2010, si terrà presso il Tennis Club Rende sito in Rende (CS), S.S. 18 Bis, Loc. Commenda in data 20 e 21 marzo p.v.

Le quattro rappresentative partecipanti sono :
.
• Provincia di Cosenza;
• Province di Catanzaro, Crotone, Vibo Valentia;
• Provincia di Reggio Calabria;
• Regione Basilicata.

Le squadre dovranno presentarsi entro le ore 10:30 del giorno 20 marzo p.v. nella sede del Circolo ospitante e subito dopo si procederà alle operazioni di sorteggio, il settore tecnico nazionale avrà precedentemente indicato le due teste di serie.

La manifestazione si svolgerà con il sistema del tabellone ad eliminazione diretta, pertanto, nella giornata di sabato, si giocheranno le semifinali e nella giornata di domenica le finali valide per il 1° e 2° posto e per il 3° e 4° posto.

L’inizio degli incontri è previsto per le ore 11:00 di sabato e per le ore 9:00 di domenica.
.
La formazione della Basilicata:
.
Ginevra Caricati (C.T. Policoro)
Sofia Pepe (C.T. Matera)

Gabriele Galeazzo (C.T. Matera)
Simone Elefante (C.T. Venosa)

Asia Trotta (T.C. Vallenoce Lauria Lagonegro)
Marilina Vinci (C.T. Policoro)

Claudio Mastrurzo (C.T. Venosa)
Francesco Sarubbi (T.C. Vallenoce Lauria Lagonegro)
Valerio Mennone (C.T. Pisticci)

articoli e notizie


clicca sull'immagine

martedì 9 marzo 2010

Mariamartina e Francesca Maria protagoniste a Castellaneta Marina !!!


La rappresentativa della Provincia di Bari vince la fase regionale della Coppa delle Province 2010 a Castellaneta Marina battendo nell'ordine le province di Taranto, Lecce, Foggia e Brindisi.
Protaginiste del successo barese le due "amiche rivali" di Marilina Vinci, Mariamartina Baldassarra e Francesca Maria Pannarale.
foto
sx: Francesca Maria Pannarale
dx: Mariamartina Baldassarra

I magnifici sette di scena in Sicilia !!!


Sofia Pepe e Gabriele Galeazzo parteciperanno al torneo di Macroarea under 10 che si svolgerà dal 12 al 14 Marzo presso il Circolo del Tennis e della Vela di Messina.

Sette maschietti e sette femminucce (2 m. e f. Puglia, Calabria e Sicilia, 1 m. e f. Basilicata) disputeranno la prova di macroarea under 10, riservata ai qualificati dalle prove regionali, determinerà gli atleti e le atlete che potranno svolgere attività nazionale e internazionale under 12 per l'anno 2010.

I qualificati alla prova di macroarea avranno tutti l'abilitazione a giocare nella propria regione tornei under 12, mentre i primi 4 della medesima prova saranno abiliatati a giocare attività nazionale e internazionale, sempre nel rispetto delle regole tennis europe che prevedono la possibilità di iscriversi a coloro che avrannocompiuto il 10° anno di età.

lunedì 8 marzo 2010

Il Circolo Tennis Policoro protagonista anche a Barletta


POLICORO – La città della Disfida, da poco diventata capoluogo di provincia insieme a Trani ed Andria, ovvero Barletta, è stata teatro di gare valevoli per il master di tennis provinciale ed interprovinciale under 10 a cui hanno partecipato campioncini in erba anche del Circolo tennis Policoro (CtP) fondato da Gerardo Galeazzo. Sui rettangoli di gioco del Circolo tennis Barletta (CtB) “H. Simmen”, si sono affrontati ragazzini provenienti dalla vicina Puglia e dalla Lucania incrociando la racchetta in avvincenti match. La batteria di atleti pugliesi padroni di casa comprendeva: Andrea Fabiano, Vincenzo Tota, Giovanni Solarino, Marco Laporta, Jacopo Dardes, Vincenzo Marmo, Giulio Lovscio, Davide Papa, Andrea Papandrea, Aurelio Buonvino, Fulvio Sannicandro, Antonio Muciaccia, Pietro Scarano, Giuseppe Decamlis, Giammarco Graziani, Giorgio Caggianelli e Riccardo Trione. Proprio quest’ultimo ha affrontato nel secondo turno del torneo il policorese Gabriele Galeazzo (da sinistra nella foto), punta di diamante del locale circolo tra gli iscritti under 10. Il tennista figlio d’arte, il padre è Gerardo, ha avuto la meglio sul suo avversario in due set: 6/2-6/1. Superato questo scoglio si è trovato di fronte il coetaneo Fulvio Sannicandro ai quarti, sbarazzandosi di lui con una certa facilità: 6/1-6/0. Una volta che si sono spalancate le porte delle semifinali, Gabriele Galeazzo ha tenuto i nervi saldi e il sangue freddo anche contro Giorgio Caggianelli, e sulla medesima scia lo score finale: 6/0-6/1. Sul più bello però, la finalissima, Galeazzo ha alzato l’ambito trofeo per abbandono dell’avversario, Giulio Lovascio, arrivato anch’egli all’ultima gara nella parte alta del tabellone con una certa facilità. Peccato perché sarebbe stato un bello scontro tra i due tennisti che hanno meritato la finale a colpi di: battute, dritto, rovescio, schiacciate e voleè. Così Galeazzo porta a casa l’ennesimo cimelio della sua brillante carriera, seppur giovanissimo lo ricordiamo ma già piena di soddisfazioni avendo vinto altri prestigiosi tornei come quello della città di Barletta: “E’ stata –commenta il presidente Gerardo Galeazzo- parafrasando la celebre giostra cavalleresca del 1503, una vera e propria disfida solo che ai cavalieri si sono sostituiti i tennisti. Questi ragazzi sicuramente saranno, in futuro ancora protagonisti nei tornei sempre che continuino ad affrontare con impegno e dedizione i sacrifici che il tennis, sport splendido ma difficile, richiede. Questo è stato un torneo importante perchè ha dato la possibilità ai nostri ragazzi di potersi confrontare tra di loro e misurare così il livello di preparazione in questo delicato passaggio fondamentale per la loro crescita fisica e tecnica. Il sud dimostra di essere ancora una volta la fucina del tennis italiano sfornando giovani che potranno avere, almeno me lo auguro, un grande avvenire”. Il prossimo 12-13-14 marzo lo stesso vincitore del master di categoria di Barletta, insieme a Sonia Pepe saranno protagonisti anche ad un torneo di macro-area propedeutico a partecipare, dopo il rilascio del nulla osta federale, a competizioni di categoria superiore. Entrambi sono allenati da Vicenzo Fiore.
Gabriele Elia (fonte il Quotidiano della Basilicata)